Suolo: “Mettiamoci in RIGA” approfondisce buone pratiche per fito-bio risanamento in aree agricole contaminate

Immagine descrittiva di Suolo: “Mettiamoci in RIGA” approfondisce buone pratiche per fito-bio risanamento in aree agricole contaminate
Luogo:
Videoconferenza
Iniziativa rivolta a:
Regioni e Province Autonome
Tipologia Iniziativa:
visita studio

Il 10 novembre visita studio della linea LQS di progetto, si guarda a progetto Ecoremed sviluppato nell’ex SIN Domizio- Agro Aversano

Guarda a tecniche eco-compatibili per il risanamento dei suoli agricoli contaminati la nuova visita di studio della linea LQS di “Mettiamoci in RIGA”, prevista per mercoledì 10 novembre in modalità videoconferenza. Regioni e Province Autonome potranno infatti conoscere più nello specifico l’esperienza di LIFE Ecoremed, che nell’area ex SIN del litorale Domizio – Agro Aversano ha sviluppato protocolli eco-compatibili di bio-fito-risanamento dei terreni contaminati per giungere alla bonifica delle aree agricole.

Le tecniche di bio-fito-risanamento basate sull’uso di risorse naturali (vegetazione e micro flora del terreno) sulle quali si fonda il protocollo ECOREMED che può essere applicato, secondo la normativa italiana per operazioni di bonifica, messa in sicurezza e ripristino ambientale a seconda delle caratteristiche dei siti di intervento, sono state portate sul territorio del litorale domizio e dell’agro aversano, caratterizzato da una forte presenza agricola e da una vasta urbanizzazione. Grazie al lavoro di coinvolgimento di stakeholder, dai produttori agricoli alle associazioni ambientaliste ai comitati territoriali, l’approccio di Ecoremed ha potuto ottenere importanti riconoscimenti e validazioni rispetto alle tecniche di risanamento ambientale e paesaggistico di siti rurali degradati.

Nel corso della “study visit”, il professor Massimo Fagnano (Università degli Studi di Napoli Federico II, referente del progetto LIFE Ecoremed) parlerà delle caratterizzazioni effettuate sulle aree, di prospettive e limiti delle tecniche utilizzate, dei casi di studio, dei risultati raggiunti. Spazio poi al confronto con le Regioni e le Province Autonome per approfondire specifici argomenti, con il supporto delle unità tecniche – specialistiche Sogesid-MiTE.

Obiettivo della linea LQS del progetto “Mettiamoci in RIGA”, come spiegherà nel corso del confronto il referente di linea del Ministero della Transizione Ecologica Elisabetta Todisco (Direzione DiTEI), è portare all’attenzione delle amministrazioni beneficiarie buone pratiche di governance per l’Ambiente e il Clima contenute nella “Piattaforma delle Conoscenze” (pdc.minambiente.it), con l’obiettivo finale di una loro disseminazione sul territorio nazionale.